Print

Mercatino

Posted in FamigliaMinori

 

 

 

Mercatino della solidarietà

(dalle ore 9,00 alle 19,00)

 

******************

1° Domenica del mese

PIAZZA della BALDUINA (quartiere Balduina/Monte Mario)

 

******************

4° Domenica del mese

PIAZZA G. VERDI (quartiere Parioli)

 

******************

DONAZIONI e LIBERE OFERTE

 

IBAN: IT 29 Y 05728 03206 676570257796 - C.F.: 97061810582

 

******************

 

L’anno 2014 è dedicato al sostegno alla famiglia

e

ai Corsi di formazione per operatori, genitori e personale delle scuole.

 

 

Siete tutti invitati a partecipare e ci auguriamo con tanta generosità.

 

 

Grazie

 

 

Print

5 x mille

Posted in FamigliaMinori

5 x MILLE  

Aiutaci ad aiutare con il tuo 5 x mille.

Il 5 x mille non costa nulla.

Il tuo 5 x mille è una vitale risorsa per sostenere i progetti di F&M onlus.

 

L’anno 2014 è dedicato al sostegno alla famiglia

                                                                e

ai Corsi di formazione per il personale delle scuole.

 

  • F&M onlus offre consulenze di tipo psicologico e giuridico relativamente a problemi di: coppia coniugale, funzione genitoriale, crescita dei figli, crisi familiari, disadattamento sociale.

     

  • F&M onlus organizza corsi di formazione per il personale delle scuole, riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Delibera MIUR - prot. MIUR n. A00DGPERS 7523 del 23.07.2013 - art. 5 – Dir. MIUR 90/2003).

Negli anni 2012/2013 e 2013/2014, F&M onlus ha organizzato gratuitamente corsi di formazione su bullismo, pedofilia, DSA, burnout, presso Istituti Comprensivi di: Trieste, Arezzo, Roma, Morlupo, Fiumicino, Fregene, Napoli, Martina Franca, Alcamo.

 

  • F&M onlus è un ente accreditato e/o riconosciuto da:

  1. Provincia di Roma (30 aprile 2012).

  2. Regione Lazio (14 giugno 2012).

  3. Agenzia delle Entrate (14 maggio 2013).

  4. M.I.U.R. -Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (8 luglio 2013).

  5. Rete Civica di Roma Capitale (ottobre 2013).

Grazie.

CODICE FISCALE: 97061810582

IBAN:    IT 29 Y 05728 03206 676570257796

 

Sito: www.famigliaeminori.it

Mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

Print

Calendario corsi

Posted in FamigliaMinori

ELENCO CORSI di FORMAZIONE

per il PERSONALE delle SCUOLE

Riconoscimento MIUR – art. 5 Del. 90/2003

 

  1. PEDOFILIA:

    13 maggio 2013 ad AREZZO                                       

    24 maggio 2013 a TRIESTE

    17 giugno 2013 a FREGENE/PASSOSCURO

     6 settembre 2013 a FIUMICINO

     2 ottobre 2013 ad ALCAMO

    16 gennaio 2014 a MARTINA FRANCA

    27 gennaio 2014 a NAPOLI

    17 marzo 2014 ad AREZZO

     

  2. BULLISMO:

    11 marzo e 22 aprile 2013 ad AREZZO                                  

    17 maggio 2013 a TRIESTE     

    18 giugno 2013 a FREGENE/PASSOSCURO

    9 settembre 2013 a FIUMICINO

    3 ottobre 2013 ad ALCAMO

    17 gennaio 2014 a MARTINA FRANCA

    24 febbraio 2014 a NAPOLI

    24 marzo 2014 ad AREZZO

     

  3. DSA:     

    18 dicembre 2012 a ROMA                                                                              

    25 maggio 2013 a TRIESTE

     4 ottobre 2013 ad ALCAMO

    2 e 9 dicembre 2013 a MORLUPO

    9 maggio 2014 a MARTINA FRANCA

     

  4. BURNOUT:

    13 maggio 2013 ad AREZZO                                                  

    18 maggio 2013 a TRIESTE

    19 giugno 2013 a FREGENE/PASSOSCURO

    10 settembre 2013 a FIUMICINO

    17 febbraio 2014 a NAPOLI

    3 marzo 2014 ad AREZZO.

     

I corsi realizzati negli anni scolastici 2012/2013 e 2013/2014 sono stati gratuiti.

 

 

Print

Normativa nazionale e internazionale

Posted in FamigliaMinori

Normativa nazionale e internazionale su:

ABUSO e VIOLENZE

a cura di Fiorella D’Arpino, Avvocato

e Matilde Azzacconi, psicologa / psicoterapeuta

 

Servizio Operativo Centrale, Ministero degli Interni

  • Presso ogni Questura italiana, sono stati istituiti gli Uffici di tutela ai Minori e contro la violenza alle donne, finalizzati allo svolgimento dell’attività di prevenzione.

    Esiste anche una sezione specialistica contro lo sfruttamento della prostituzione, della pornografia e del turismo sessuale a danno di minori. E’ stata costituito, inoltre, un centro di esperti contro i reati commessi in ambito domestico contro le donne e i bambini e di tipo persecutorio causato da stalking.

    NORMATIVA

  • CODICE PENALE - art. 612-bis - Atti persecutori: Salvo che il fatto costituisca più grave reato, è punito con la reclusione da sei mesi a quattro anni chiunque, con condotte reiterate, minaccia o molesta taluno in modo da cagionare un perdurante e grave stato di ansia o di paura ovvero da ingenerare un fondato timore per l'incolumità propria o di un prossimo congiunto o di persona al medesimo legata da relazione affettiva ovvero da costringere lo stesso ad alterare le proprie abitudini di vita. La pena è aumentata se il fatto è commesso dal coniuge legalmente separato o divorziato o da persona che sia stata legata da relazione affettiva alla persona offesa. La pena è aumentata fino alla metà se il fatto è commesso a danno di un minore, di una donna in stato di gravidanza o di una persona con disabilità di cui all'articolo 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, ovvero con armi o da persona travisata. Il delitto è punito a querela della persona offesa. Il termine per la proposizione della querela è di sei mesi. Si procede tuttavia d'ufficio se il fatto è commesso nei confronti di un minore o di una persona con disabilità di cui all'articolo 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, nonché quando il fatto è connesso con altro delitto per il quale si deve procedere d'ufficio.

  • CODICE PENALE - art. 414 bis - Illustrazione e approfondimento della parola pedofilia in relazione per il reato di “istigazione alle pratiche di pedofilia e pedopornografia”.

    Esame delle modifiche introdotte nel sistema del codice di procedura penale italiano a seguito dell’entrata in vigore della suddetta legge.

    Inasprimento delle pene.

    Approfondimento dei cosidetti reati “in rete” : cyber pedofilia, grunding e la divulgazione di immagini pedopornografiche.

    Identificazione delle modalità di denuncia dell’abuso sessuale nonchè delle strutture di rete presenti sul territorio a cui rivolgersi.

    Definizione, approfondimento nonchè della rilevanza giuridica dell’ascolto del minore quale testimone nel processo penale per tale/i tipo/i di reato/i.

    Nozione di vittima o carnefice (brevi cenni sotto il profilo criminologico e statistico) .

    Esame delle problematiche relative alle denunce di falso abuso sessuale.

    Rassegna giurisprudenziale su particolari vicende e decisioni.

  • LEGGE 15 ottobre 2013, n. 119, pubblicata in Gazzetta Ufficiale 15 ottobre 2013, n. 242 (conversione in legge, con modificazioni, del D.L. n. 93/2013): Disposizioni urgenti in materia di sicurezza e per il contrasto della violenza di genere, nonché in tema di protezione civile e di commissariamento delle province. (13G00141) (GU Serie Generale n.191 del 16-8-2013) – detto Convenzione di Istanbul - La Convenzione sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e la violenza domestica (Convenzione di Istanbul) è una convenzione del Consiglio d'Europa contro la violenza sulle donne e la violenza domestica, approvata dal Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa il 7 aprile 2011 del 15 maggio 2011, aperta alla firma l'11 maggio 2011 a Istanbul (Turchia). Il trattato si propone di prevenire la violenza, favorire la protezione delle vittime ed impedire l'impunità dei colpevoli. È stato firmato da 32 paesi e il 12 marzo 2012 la Turchia è diventata il primo paese a ratificare la Convenzione, seguito dai seguenti paesi nel 2013: Albania, Portogallo, Montenegro, Italia, Bosnia-Erzegovina, Austria e Serbia. – Detta Convenzione di Istanbul.

  • LEGGE 1 ottobre 2012, n. 172: Ratifica ed esecuzione della Convenzione del Consiglio d'Europa per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e l'abuso sessuale, fatta a Lanzarote il 25 ottobre 2007, nonché norme di adeguamento dell'ordinamento interno. (12G0192) (GU n.235 del 8-10-2012 ). Detta Convenzione di Lanzarote.

  • DIRETTIVA EUROPEA del 27 ottobre 2011 per la “Lotta contro l’abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori e la pornografia minorile”.

  • LEGGE 23 aprile 2009, n. 38: Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 23 febbraio 2009, n. 11, recante misure urgenti in materia di sicurezza pubblica e di contrasto alla violenza sessuale, nonché in tema di atti persecutori. (09G0046) (GU n.95 del 24-4-2009 ); è introdotto il delitto di atti persecutori, strumento, di tipo preventivo, denominato ammonimento, che offre una tutela anticipata alla vittima di stalking che non intende presentare una formale denuncia-querela.

    DECRETO LEGGE 23 febbraio 2009, n. 11: Misure urgenti in materia di sicurezza pubblica e di contrasto alla violenza sessuale, nonché in tema di atti persecutori; detta comunemente legge dello stalking.

  • CONVENZIONE del CONSIGLIO di EUROPA del 25 ottobre 2007, per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e l’abuso sessuale–Lanzarote.

    DECRETO LEGGE - Testo Unico Immigrazione del 25 luglio 1998, n. 286/98, e succ. mod. (GU del 18 Agosto 1998, n. 191) - Testo Unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero (aggiornato al 30 gennaio 2014).

  • LEGGE 5 febbraio 1992, n. 104: Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate. (GU n.39 del 17-2-1992 - Suppl. Ordinario n. 30 )

  • LEGGE 26 luglio 1975, n. 354: Norme sull'ordinamento penitenziario e sulla esecuzione delle misure privative e limitative della libertà. (GU n.212 del 9-8-1975 - Suppl. Ordinario )

    In sintesi la nuova normativa internazionale prevede :

  • Pene più severe

  • Arresto obbligatorio in flagranza

  • Allontanamento del coniuge violento da casa

  • braccialetto elettronico

  • Querela irrevocabile

  • Corsia giudiziaria preferenziale

  • Patrocinio gratuito per la vittima

  • Permesso di soggiorno alle vittime straniere

  • Vittime informate sull'iter giudiziario.

     

Scarpe rosse contro la violenza sulle donne (Ansa)

Centro consulenze

L’Associazione “Famiglia e Minori – o.n.l.u.s.” ha come obiettivi principali

l’interessamento verso le problematiche riguardanti la società, la scuola,

la giustizia, la sanità, la famiglia, i minori, sotto il duplice aspetto giuridico

e psicologico.

Famiglia e Minori Onlus

Via Romeo Rodriguez Pereira 118 - Roma - 00136

 Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. – Tel: +39.06.354.044.96 – Fax: +39.06.354.098.33

Cod.Fiscale: 97061810582

Powered by This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. - www.moscatelliweb.it